Come creare una pagina aziendale Facebook: 5 errori da evitare

Ormai il successo di Facebook è indiscusso, tutti o quasi sappiamo bene quanto questo social network sia un ottimo strumento di promozione aziendale.

C’è poco da fare, tutti oggi, compresi i tuoi clienti e i tuoi concorrenti, si destreggiano tra like, commenti e condivisioni.

Se anche tu sei tra questi e hai deciso di promuovere il tuo business su Facebook, perché ne hai capito il valore, allora hai bisogno di sapere "Come creare nel modo corretto la tua pagina aziendale e quali sono 5 errori assolutamente da evitare".

Non sempre chi usa Facebook o ne ha sentito parlare è a conoscenza di tutte le nozioni necessarie per cominciare. Allora non aspettare.

Vuoi avere successo su Facebook? leggi questa lista di errori che devi evitare.

1 Errore: creare un profilo personale e non una pagina aziendale

Prima di imbatterti nella creazione della tua pagina Facebook è fondamentale che tu conosca una differenza importante, quella tra profili personali e pagine aziendali.

Sembra banale e scontato, ma non è così. Ci sono ancora molte persone che non conoscono bene la differenza, non di rado ci capita di incontrare clienti che utilizzano il profilo personale per la propria attività, ignorando le differenze alla base. Allora ti spiego bene.

Il profilo personale è uno spazio nel quale puoi interagire con amici e conoscenti, concepito da Facebook proprio per socializzare con gli altri e condividere foto, musica, testi che riguardano la tua persona.

La pagina aziendale è invece uno strumento a disposizione delle attività (reali o virtuali), dei marchi, organizzazioni o personaggi pubblici, per pubblicare le proprie notizie e connettersi con le persone/clienti a scopo di business.

Fatte queste premesse, sai che Facebook proibisce la creazione di un profilo a scopo di business?

Se hai un’attività non puoi promuoverla con un profilo personale, Facebook provvederebbe a chiuderlo per sempre, con il rischio di perdere tutto quello pubblicato fino ad allora. Per creare la tua pagina devi comunque avere un profilo personale, perché di quella pagina sarai l’ amministratore, cioè colui che potrà gestire tutti i suoi contenuti.

Per creare la tua pagina aziendale: dal tuo profilo personale clicca sul menù a tendina su “Crea una pagina”.

2 Errore: scegliere a caso la categoria di appartenenza della tua pagina

Il primo ostacolo che puoi trovare, quando ti appresti a creare la tua pagina aziendale, è la scelta della categoria più adatta alla tua azienda. Per poter creare una pagina che sia efficace dal punto di vista comunicativo, la scelta della categoria è fondamentale.

Le categorie disponibili, ad oggi sono sei, ognuna di esse ti dà la possibilità di inserire informazioni diverse e di avere  a disposizione funzioni differenti. Puoi scegliere tra: Impresa locale o luogo - Azienda, organizzazione o istituzione - Marchio o prodotto -Artista, Gruppo Musicale o Personaggio Pubblico – Intrattenimento - Causa o comunità.  

Le prime tre sono quelle più indicate per una pagina aziendale. Se hai un ristorante, un negozio, o qualsiasi altra attività commerciale radicata sul territorio, la scelta giusta è la categoria: Impresa locale o luogo.

Se vuoi promuovere un marchio o un prodotto commerciale e non hai una sede fisica, puoi scegliere la categoria marchio. Se invece eserciti la tua professione indipendentemente dal territorio, puoi optare per la categoria Azienda, organizzazione o istituzione.

Qualunque categoria tu scelga, puoi stare tranquillo, perché potrai decidere di modificarla anche in una fase successiva alla creazione della pagina stessa. Per maggiori informazioni sulle funzioni disponibili per le categorie, ti rimando a questa risorsa molto utile: https://www.facebook.com/help/918592541485077

3 Errore: scrivere le informazioni della pagina con noncuranza

Facciamo che tu abbia scelto la categoria Impresa locale o luogo per la tua attività. Il passo successivo sarà quello di fornire il nome dell’azienda, una descrizione breve e lunga della tua pagina, l’indirizzo e la città, il sito web, l’email, il telefono, la fascia di prezzo e l’orario di apertura e chiusura.

Compila tutte queste voci nel modo più completo possibile, presta molta attenzione a cosa scrivere e fallo in modo chiaro! Mi raccomando, non essere approssimativo, e utilizza parole chiave rilevanti nella descrizione. Sai perché è così importante?

Tutte le informazioni compilate nel modo corretto permetteranno alla pagina di essere facilmente ricercabile dai motori di ricerca all’interno di Facebook (Graph Search) e sullo stesso Google. Pensa che queste informazioni saranno consultate dai clienti che ti cercano sul web e che trovano la tua pagina Facebook, ai quali basterà un click per andare da un tuo concorrente se non trovano quello che gli interessa e le informazioni necessarie per un'attività come la tua. 

Vedrai, essere attento e preciso nel compilare le informazioni, tornerà molto utile al tuo business.

4 Errore: usare immagini di profilo e copertina non adatte

Si dice che l’immagine vale più di mille parole. È vero. Su Facebook, come in tutti i social, guardando l’immagine del profilo della tua attività gli utenti si fanno subito un’idea di chi sei e di cosa fai.

Presta molta attenzione alla foto profilo e all’immagine di copertina. Usa immagini di buona qualità e con le giuste dimensioni consigliate da Facebook.

In genere, per l’immagine del profilo, che vive anche in maniera indipendente dalla pagina perché compare accanto ad ogni post che facciamo, si utilizza il logo aziendale per favorire la riconoscibilità del marchio, o un’immagine rilevante che facilmente ti identifica e ti rappresenta. È assolutamente vietato usare immagini tagliate, sfocate, che non siano attinenti a quello che fai.

Per l’immagine di copertina, invece, puoi giocare di più con la creatività usando immagini d’impatto che trasmettono al meglio la tua attività. Ricorda però di ottimizzarla anche per le visualizzazioni da mobile.

5 Errore: pubblicare a raffica come se non ci fosse un domani

Bene, adesso che hai creato la tua pagina Facebook, so già che non vedi l’ora di iniziare a pubblicare quanti più post possibili. Ti avverto subito, pubblicare a raffica non funziona!

Per avere successo su Facebook non serve intasare il newsfeed dei tuoi amici. Soprattutto se i tuoi contenuti non sono il frutto di un piano editoriale elaborato ad hoc, per cui non infastidire i tuoi fans e soprattutto cura la qualità di quello che pubblichi, piuttosto che la quantità.

Se ti interessa l’argomento, in questo articolo ti spiego in maniera semplice e chiara "Come creare un piano editoriale per la tua pagina Facebook" ed iniziare a pubblicare contenuti efficaci per la tua attività.

Conclusioni

Ora che conosci quali sono gli errori da evitare nella creazione della tua pagina aziendale, non incapparci, e se hai bisogno di una consulenza, non esitare a contattaci per ulteriori consigli sulla giusta strategia di Social Media Marketing da adottare per il tuo business.

Condividi su: 

  Accetto la Privacy Policy

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Dekoo

web agency & communication

 VIENI A TROVARCI IN SEDE:
Corso Europa, 364
80010 Villaricca (NA)

 CHIAMACI ALLO:
081 048 40 98

 SCRIVICI UN'E-MAIL A:
[email protected]
[email protected]

 INVIA IL TUO CURRICULUM A:
[email protected] 

Beviamo un caffè insieme? No, magari a te il caffè non piace! Prima approfondiamo i tuoi gusti, poi chissà magari mangeremo sushi o parleremo solo via skype. Intanto conosciamci!

Accetto le condizioni dell' informativa privacy