Ancora meno visibilità per le Pagine Facebook: ecco 5 consigli per combattere il nuovo algoritmo

Impazza sul web l’annuncio ufficiale di Zuckerberg prima e di Facebook poi, riguardo l’ennesima modifica all’algoritmo alla base della sezione notizie. Meno visibilità dei  post delle Pagine a favore di quella dei contatti personali.

Ma nel dettaglio, cosa significa?

La priorità verrà data ai post che generano maggiori interazioni e conversazioni, tra persona e persona. L’utente medio preferisce leggere ed interagire con un post pubblicato da un amico, un familiare , piuttosto che dal negozio sotto casa.  Non dobbiamo dimenticare che il  vero valore di Facebook resta l’utente e i suoi bisogni.

Si, ma come la mettiamo con le Pagine?

Stai tranquillo, i post delle pagine non scompariranno dal Feed, è solo necessario qualche accorgimento.

Ecco 5 consigli per contrastare il nuovo algoritmo. Se vuoi che la tua pagina Facebook funzioni e i tuoi contenuti valorizzati, devi seguirli!

  1. Le pagine maggiormente penalizzate da questa novità saranno quelle che condividono contenuti che non generano interazione. Se la tua pagina fa parte di questa categoria,  procedi subito a rivedere il tuo piano editoriale. Vedrai, le cose andranno meglio!
  2. Pubblica video live. Quelli si che creano engagement. Facebook ha assicurato che i contenuti live resteranno in posizione prioritaria rispetto agli altri. Cogli il momento migliore e raccontalo alla tua fanbase!
  3. Hai un’impresa locale? Il nuovo algoritmo ha pensato anche alla tua pagina. Pubblica contenuti rilevanti e crea eventi locali,  è la chiave di volta!
  4. Supporta il tuo brand creando una community. Tramite la creazione di gruppi coesi, avrai la possibilità di rendere i tuoi contenuti organici più visibili e generare conversazioni interessanti.
  5. Stabilisci un budget mensile per le campagne di sponsorizzazione. Assicurati un posto nel feed del tuo bacino di clienti! Scegli l’obiettivo giusto della tua strategia paid.

Segui i nostri suggerimenti. Se qualcosa dovesse andare storto, puoi sempre contattarci, ne parleremo insieme.